Un test clinico del controllo lombopelvico: sviluppo e affidabilità di un test clinico di dissociazione del movimento lombopelvico e toracolombare

Traduzione dell’Abstract dell’articolo originale:

Elgueta-Cancino, Edith, et al. “A Clinical Test of Lumbopelvic Control: Development and Reliability of a Clinical Test of Dissociation of Lumbopelvic and Thoracolumbar Motion.” Manual Therapy, vol. 19, no. 5, 2014, pp. 418–424., doi:10.1016/j.math.2014.03.009.

 

Abstract

Il dolore lombare (LBP) è spesso associato a cambiamenti nel controllo motorio. E’ stato dimostrato che alcuni sottogruppi di LBP abbiano una compromissione nella capacità di dissociare il movimento lombopelvico da quello del passaggio toracolombare.
I metodi clinici per valutare questo compito possono aiutare l’identificazione di questo sottogruppo di LBP e determinare l’utilità di queste informazioni per guidare interventi terapeutici. Lo studio ha voluto sviluppare un test clinico per valutare la capacità di dissociare il movimento lombopelvico da quello del passaggio toracolombare, e di valutare l’affidabilità inter-operatore del test tra terapisti esperti e novizi ,nelle persone con e senza dolore lombare (LBP). Una scala clinica è stata sviluppata per identificare la qualità della performance del movimento lombopelvico in presenza di una limitazione di movimento nella giunzione toracolombare. La ripetibilità tra coloro che hanno eseguito il test è stata misurata in tre esperimenti. Per i controlli senza dolore Sono stati confrontati i risultati del test tra tre valutatori con diversi livelli di esperienza clinica. Per i partecipanti con LBP sono stati confrontati i risultati del test tra due valutatori e tra le valutazioni effettuate dalle registrazioni video.
L’accordo tra i valutatori è stato testato con il coefficiente Kappa ponderato. Il test ha avuto una affidabilità accettabile nei partecipanti senza dolore e con LBP, ma è risultata più elevata quando il test è stato effettuato da terapisti esperti.
L’indice Kappa è risultato un valore tra 0,81 e 0,66 per le valutazioni dal vivo e 0,62 per le valutazioni video. I risultati hanno mostrato che il test è affidabile quando eseguito da valutatori esperti. Il test può valutare i movimenti della giunzione toracolombare in diversi gruppi di individui.